Aumentare il metabolismo naturalmente

Aumentare il metabolismo al di là del suo tasso normale è il modo più rapido per perdere con successo il grasso corporeo in eccesso immagazzinato. Una permanente perdita di grasso si verifica se si aumenta il metabolismo prima della dieta! E 'un fatto fisiologico che quando si perde peso, si perdono anche le proteine dei nostri muscoli. Sfortunatamente, una perdita netta di proteine diminuirà sempre il tasso metabolico del corpo.

Poiché le proteine sono sostanze utilizzate da milioni di cellule, si assiste alla diminuzione graduale della massa magra. Ciò influenza la composizione corporea e abbassa il metabolismo. A causa di questo processo, a poco a poco c'è bisogno di meno calorie per mantenere il peso corporeo. Se l'apporto energetico è continuo, alla fine la perdita di peso subirà un arresto. In realtà, è anche possibile recuperare lentamente peso, anche se si segue una dieta con un basso apporto calorico.

Il problema legato al fatto di essere a dieta è che molte diete presenti sul mercato potrebbero causare il rallentamento del metabolismo. Un tasso metabolico ridotto è spesso la vera ragione di un arresto improvviso della perdita di peso.

Aumentare la frequenza degli esercizi potrebbe non avere molto effetto in questa fase. Inoltre, ridurre ulteriormente l'assunzione di cibo spesso non aiuta perché vi è una perdita netta di proteine nella massa muscolare generale, e questa perdita netta continua ad abbassare il metabolismo ancora di più. Questo accade quando il corpo si è adattato ad un apporto calorico inferiore.

Aumentare il metabolismo per ridurre la possibilità di perdita d'acqua

Più proteine utilizzano i muscoli, più liquidi sono persi poiché le proteine contengono circa tre quarti d'acqua del loro peso. In una settimana, solo 0,5 Kg dei 2,5 persi sono grasso, il resto è per lo più acqua. Le proteine e il recupero dei fluidi sono la ragione principale per cui molte persone recuperano peso dopo una dieta. In altre parole, i fluidi corporei sono reintegrati una volta che la fisiologia del corpo si stabilizza.

Un aumento del metabolismo comporterebbe un aumento dei fluidi. Perciò la perdita di peso sarebbe più graduale. Questo è uno dei motivi per cui la perdita di peso raccomandata è di 0,5/1 Kg a settimana. Aumentando il metabolismo, si dà al proprio corpo la possibilità di trattenere proteine, in modo che si perda meno acqua.

Perché è importante la velocità del nostro tasso metabolico

Anche se si fa più esercizio fisico, una perdita netta di proteine si può verificare se l'apporto calorico è troppo basso. Ricorda che le persone a dieta riducono il loro apporto calorico. Ma, dal momento che l'esercizio causa il consumo di carboidrati extra, il corpo deve utilizzare più proteine, al fine di convertirle in carboidrati. Sono necessari più carboidrati per una persona con un sistema cardiovascolare non allenato che non può fornire abbastanza ossigeno affinchè le cellule brucino i grassi per produrre energia durante l'attività fisica.

L'esercizio aumenta il metabolismo, ma il trucco per coloro che cercano di perdere peso è quello di eseguire gli esercizi giusti per il loro tipo di corpo, e non di tagliare troppe calorie troppo presto. Per perdere grasso velocemente, è necessario preparare il corpo, aumentando il metabolismo prima di ridurre le calorie. Questo permette al vostro corpo di stabilire un metabolismo energetico che bruci più grassi regolando contemporaneamente il metabolismo delle proteine.

Un aumento del metabolismo offre numerosi vantaggi per aiutare a mantenere la perdita di peso continua e permanente:

-  sarebbe necessario meno esercizio fisico - guadagnare più tempo per se stessi

-  meno affaticamento dopo avete fatto esercizio - non c'è bisogno di fare ore di esercizi per bruciare calorie a sufficienza!

-  meno possibilità di riacquistare peso in seguito

-  poter ancora godere dei vostri cibi preferiti - non più dieta rigorosa

-  meno tempo dedicato alla preparazione di ricette a basso contenuto di grassi

-  risparmiare non comprando i costosi preparati a basso contenuto di grassi

-  sperimentare una più alta percentuale di perdita di grasso rispetto alla perdita d'acqua

Tasso metabolico basale (BMR)

Il metabolismo umano è fondamentalmente composto da tre parti:

-  Attività fisica: 20-25%

-  Effetto termico del cibo: 10%

-  Metabolismo a riposo: 70%

Il nostro metabolismo è la velocità con cui il corpo utilizza l'energia per supportare tutte le funzioni di base fondamentali per la vita, oltre a tutti i requisiti energetici per le attività aggiuntive e i processi digestivi.

1. Tasso metabolico a riposo (RMR)

Questa è la quantità di calorie necessarie per espletare tutte le funzioni essenziali e le reazioni chimiche mentre si è in uno stato di riposo e tranquillità. RMR è la parte maggiore del metabolismo totale e rappresenta il 65 - 75% delle calorie bruciate in un giorno.

Se si perde massa magra attraverso l'aumento del metabolismo proteico l'RMR diminuisce. Questo accade spesso quando le persone seguono una dieta ferrea, il corpo è costretto a ciò che è noto come un "bilancio azotato negativo", che significa perdere più proteine di quelle che vengono reintegrate a causa del minor apporto energetico/proteico. Questo squilibrio provoca una graduale perdita di massa magra abbassando così la RMR.

 2. Effetto termico del cibo (TEF)

L'organismo utilizza energia per digerire e assorbire le sostanze nutritive presenti nel cibo che mangiamo. Il tasso di energia utilizzato per l'effetto termico del cibo è circa del 10%, può essere aumentato a seconda della composizione di ogni pasto.

Per esempio:

Se si mangia troppo il TEF in realtà aumenta a causa della quantità maggiore di cibo da digerire, lo stomaco e l'intestino devono lavorare di più e più a lungo. Ciò significa che se si mangiasse un extra di 3500 calorie (numero di calorie per 0,5 Kg di grasso) non si aumenterebbe di 0,5 Kg di grasso corporeo affinché il TEF venga giustificato, si aumenterebbe meno.

Le calorie contano, ma il nostro corpo ha dei sofisticati meccanismi per equilibrare l'energia all'interno del corpo per permetterci di trattenere quanta più energia possibile per un momento in cui la fame si può verificare!

 3. L'attività fisica

La quantità di energia che il corpo brucia durante le attività quotidiane come l'esercizio fisico, tempo libero, lavoro, lavori domestici, ecc costituisce il 20 - 40% delle calorie bruciate ogni giorno. Questa percentuale varia a seconda dell'individuo e di quanto si è attivi ogni giorno. Una persona sedentaria avrà bisogno di meno calorie per mantenere il peso rispetto ad un operaio in un cantiere!

E' qui dove si può avere il più grande effetto sul metabolismo. L'intensità, la frequenza e la durata di qualsiasi attività hanno tutti un effetto sul metabolismo.

Per saperne di più su perdere peso e aumentare il vostro metabolismo in modo sano.

Guida alla densità calorica

Quando si cerca di guardare ciò che si sta mangiando, al fine di perdere peso, è spesso una buona cosa avere un'idea generale di quali alimenti contengono la più alta densità calorica, e quali tipi di alimenti contengono generalmente meno grassi e calorie. La maggior parte degli alimenti possono essere classificati come una proteina o cibo fonte di carboidrati. Ciò non significa che essi sono costituiti da un solo particolare nutriente, come la maggior parte dei cibi sono in realtà costituiti da almeno due macronutrienti. Ciò significa che essi sono classificati dal nutriente predominante che Read more

Come perdere grasso della pancia...

Molte donne aumentano molto di peso durante la gravidanza, in particolare intorno ai fianchi e sulla pancia. Alcune donne non sono in grado di perderlo in modo naturale dopo il parto. Avere i muscoli dell'addome e del pavimento pelvico deboli è una cosa comune anche dopo nove mesi di gravidanza. Qui ci sono cinque passi per aiutarvi a perdere il grasso della pancia dopo la gravidanza, e a ridurre al minimo il girovita, per tornare alla vostra linea precedente alla gravidanza. 1. Esercizio cardiovascolare Come madre, è importante essere sane, piene di energia e fare Read more