Elenco di carboidrati buoni

Quali sono esattamente i "carboidrati buoni"? Ci sono state un sacco di discussioni negli ultimi dieci anni e mezzo circa sui carboidrati. Se non siete stati iscritti al Journal of American Medical Association in quel periodo, siete perdonati per non aver tenuto traccia di ciò che tutti i discorsi hanno trattato.

I carboidrati sono zuccheri complessi che sono rotti in quelli più semplici che il vostro corpo può utilizzare per produrre energia. I tempi in cui l'energia può essere liberata dai carboidrati determinano se si tratta di carboidrati 'buoni' o 'cattivi'. La misura di quanto velocemente l'energia di un carboidrato viene rilasciata, si chiama proprio 'indice glicemico'.

In particolare, vogliamo i carboidrati che hanno un basso indice glicemico, o sono 'Low-GI'. Ciò significa che essi rilasciano la loro energia lentamente nel tempo, piuttosto che tutto in una volta velocemente. Se si mangiano carboidrati cattivi che liberano energia rapidamente, potrete godere di un picco di zucchero per circa un'ora prima di sentirvi deboli mentre il corpo raccoglie tutto ciò che è lo zucchero in eccesso per immagazzinarlo come - avete indovinato - grasso.

Pensateci due volte prima di assumere carboidrati

Ora, se state andando dritti in palestra dopo aver mangiato la pizza, va bene. Il vostro corpo utilizzerà la maggior parte di quella energia. Ma diciamo la verità: la maggior parte di noi non stanno andando dritti verso la palestra. Stanno andando a sedersi sul divano per guardare un film.

Quindi, ciò che fa sì che un carboidrato rilasci la sua energia in fretta? In genere succede quando la metà della digestione è già stato fatto per te, sotto forma di processi di raffinazione per rendere gli zuccheri semplici. Questo comprende tutto ciò che è fatto di farina bianca, ma comprende anche cose come il riso bianco, la pasta bianca e le patate.

Le aziende alimentari vogliono che voi mangiate carboidrati cattivi, perché vi fanno sentire felici e su di morale (a causa dell’alta quantità di zucchero), e poi vi fanno venire fame un'ora più tardi così che dovete andare a comprare di più. I carboidrati buoni non sono così difficili da trovare, una volta che sapete dove andare a cercarli. Si possono trovare in alcuni luoghi sorprendenti - frutta e verdura contengono tutti carboidrati buoni, così come un sacco di frutta secca con guscio. I cereali integrali, non c’è bisogno di dirlo, sono ricchi di carboidrati a basso indice glicemico.

Quindi, ecco un elenco di buoni carboidrati per iniziare:

Tenete a mente che questo non include tutti gli alimenti che possono essere considerati "carboidrati buoni", ma vi dà un'indicazione su cosa cercare.

-       Verdure (in particolare, quelle a foglia verde)

-       Fagioli (non fagioli in scatola in salse grasse - quelli che dovete cucinare voi stessi)

-       Legumi

-       Frutta secca con guscio (anche una grande fonte di oli Omega-3, che aiutano a ridurre il colesterolo)

-       Semi

-       Pane integrale

-       Cereali integrali

-       Pasta di grano intero

-       Alcuni latticini

Questo vi dà un'idea abbastanza precisa di cosa cercare. La prossima volta che siete al supermercato, tutto quello che dovete fare per assicurarvi che state mangiando carboidrati buoni questa settimana è di camminare dritto oltre il pane bianco e prendere il pane di semi marroni più appetitoso. Acquistate pasta di grano intero al posto del tipo regolare, e compratevi un sacchetto di riso marrone. E' così semplice!

Evitate le patate, se possibile, e mangiate le patate dolci o il cuscus per assumere amido. Come regola generale, più è marrone un carboidrato, meglio è - ma non lasciatevi ingannare. Il pane nero finemente lavorato è spesso proprio così dannoso come il pane bianco, e dal momento che non c'è una linea definita tra basso IG e alta IG, alcune aziende la fanno franca chiamando i loro cibi a basso IG, quando in realtà sono poco meglio del pane bianco .

Assicuratevi di tenere questa lista con voi, e provate questa settimana a sostituire almeno quattro dei carboidrati delle vostre cene con dei buoni, carboidrati sani!

Guida alla densità calorica

Quando si cerca di guardare ciò che si sta mangiando, al fine di perdere peso, è spesso una buona cosa avere un'idea generale di quali alimenti contengono la più alta densità calorica, e quali tipi di alimenti contengono generalmente meno grassi e calorie. La maggior parte degli alimenti possono essere classificati come una proteina o cibo fonte di carboidrati. Ciò non significa che essi sono costituiti da un solo particolare nutriente, come la maggior parte dei cibi sono in realtà costituiti da almeno due macronutrienti. Ciò significa che essi sono classificati dal nutriente predominante che Read more

Come perdere grasso della pancia...

Molte donne aumentano molto di peso durante la gravidanza, in particolare intorno ai fianchi e sulla pancia. Alcune donne non sono in grado di perderlo in modo naturale dopo il parto. Avere i muscoli dell'addome e del pavimento pelvico deboli è una cosa comune anche dopo nove mesi di gravidanza. Qui ci sono cinque passi per aiutarvi a perdere il grasso della pancia dopo la gravidanza, e a ridurre al minimo il girovita, per tornare alla vostra linea precedente alla gravidanza. 1. Esercizio cardiovascolare Come madre, è importante essere sane, piene di energia e fare Read more